13 Luglio 2018
accreditamento

L'Ufficio Piano di Zona comunica che con deliberazione del Comitato Istituzionale del 17/04/2018 è stato approvato il Regolamento distrettuale per l'accreditamento di organismi operanti nei servizi alla persona ai sensi della Deliberazione di Giunta Regionale n. 223 del 3 maggio 2016, è quindi possibile presentare richiesta di accreditamento (iscrizione al Registro Unico di Accreditamento- RUA). I termini di presentazione delle domande di iscrizione sono aperti a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso. Il modulo di domanda e il relativo Regolamento sono scaricabili dal sito www.guidonia.org  o reperibili attraverso il segretariato sociale sito presso l’Area VIII via Numa Pompilio, 37-39 il martedi dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il giovedi dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00. La domanda può essere inviata all’Ufficio Protocollo del Comune capofila di Guidonia Montecelio Piazza G. Matteotti, 20, 00012 Guidonia Montecelio o con PEC all’indirizzo pianodizona@pec.guidonia.org, riportando la dicitura “Accreditamento di organismi operanti nei servizi alla persona per il Piano di Zona deldistretto socio sanitario RM 5.2”.

Argomento:
2 files allegati all'articolo
09 Luglio 2018
centro antiviolenza

L'Ufficio Piano di Zona comunica che con determinazione del Coordinatore n° 107 del 19/06/2018 è stata indetta la procedura di gara attraverso il sistema Me.P.A. (n° RdO 2008252) per l'affidamento del servizio di gestione del Centro Antiviolenza nel sovrambito comprensivo dei  distretti socio-sanitari RM 5.2.+5.1. La data ultima per la presentazione delle offerte è fissata al 24 luglio  2018 ore 14.00

Codice CIG: 75593637AF

Struttura proponente: Piano di Zona distretto socio-sanitario RM 5.2

Procedura di scelta del contraente: 01-PROCEDURA APERTA

Per ogni informazione è possibile contattare i numeri 0774.301.418 - 417 - 416

Coordinatore del Piano di Zona

dr. Giovan Felice Mancini

Argomento:
18 Giugno 2018
vita indipendente

CONVOCAZIONE COMMISSIONE

Il Coordinatore del Piano di Zona informa che il giorno Martedì 19 giugno ore 9.00, presso i locali del servizio sociale del Comune di Guidonia Montecelio via Numa Pompilio 37/39, è convocata la commissione di gara per la valutazione della busta virtuale amministrativa relativa all'avviso pubblico “PROGETTO IN MATERIA DI VITA INDIPENDENTE ED INCLUSIONE NELLA SOCIETA’ DELLE PERSONE CON DISABILITA’”

Argomento:
18 Giugno 2018
immagine dopo di noi

Il Piano di Zona del distretto socio-sanitario RM 5.2 informa che il presente avviso è pubblicato in attuazione della Delibera di Giunta Regionale n.454 del 31 luglio 2017 “Linee guida operative regionali per le finalità della Legge n. 112 del 22 giugno 2016 “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare” e del Decreto Interministeriale di attuazione del 28/11/2016” ed è finalizzato alla presentazione delle domande di partecipazione agli interventi ed ai servizi finanziati dal Fondo del “Dopo di Noi”.

Possono presentare domanda di partecipazione agli interventi ed ai servizi finanziati dal Fondo del “Dopo di Noi”le persone con disabilità grave, non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità ed i loro legali rappresentanti:

  • con certificazione di disabilità grave, riconosciuta ai sensi dell’art.3 comma 3 della Legge n.104 del 5 febbraio 1992;
  • di età compresa tra i 18 ed i 64 anni;
  • prive di sostegno familiare in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché gli stessi non sono in grado di fornire l'adeguato sostegno genitoriale, nonché in vista del venir meno del sostegno familiare;
  • residenti nel territorio dell’Ambito sovra distrettuale RM 5.1 e RM 5.2 (Comuni di: Guidonia Montecelio, Marcellina, Palombara Sabina, Sant’Angelo Romano, Moricone, Montorio Romano, Monteflavio, Montelibretti, Nerola, Monterotondo, Mentana, Fonte Nuova)

L’accesso agli interventi ed ai servizi finanziati dal Fondo del “Dopo di Noi”, avviene previa valutazione multidimensionale e definizione del progetto personalizzato ed è prioritariamente garantito alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare in base alle necessità di maggiore urgenza, valutata in base ai seguenti parametri:

  • limitazioni dell’autonomia e sostegni che la famiglia è in grado di fornire in termini di assistenza/accudimento e sollecitazione della vita di relazione;
  • condizione abitativa ed ambientale (spazi adeguati, condizioni igieniche adeguate, condizioni strutturali, barriere architettoniche etcc.);
  • situazione economica della persona con disabilità e della sua famiglia valutata in base all’ISEE posseduto.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI

  • percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine ovvero per la deistituzionalizzazione;
  • interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative dalle caratteristiche di cui all’art.3 comma 4, del decreto interministeriale di attuazione;
  • programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile ed in tale contesto, tirocini finalizzati all’inclusione sociale, alla autonomia delle persone ed alla riabilitazione;
  • in via residuale, interventi di permanenza temporanea in una soluzione abitativa extra-familiare.

PER IL RESTO DELLE INFORMAZIONI CONSULTARE L'AVVISO PUBBLICO ALLEGATO

Argomento:
3 files allegati all'articolo